Link al sito: hamachi

Ho da poco scoperto questo software. Devo ammettere che è un applicativo notevole, c’è una versione per windows (GUI) ed una per linux (console) e permette di creare molto velocemente una VPN.

Hamachi crea un tunnel UDP tra i diversi nodi della rete privata virtuale e comprime il traffico passante con diversi algoritmi noti (AES, HMAC-SHA1, etc…). Un altro punto di forza di Hamachi è che la VPN creata viene pubblicata su un server centralizzato che si occupa di far dialogare tra loro i vari client (per lo meno nella fase iniziale della connessione, almeno così dicono sul sito web del programma). Questa caratteristica permette di far “parlare” tra loro computer dietro a NAT (tipo Fastweb) o con configurazioni di rete particolari.

Le configurazioni da effettuare sono veramente poche, per lo meno sotto windows. Il client per linux è un po’ più rognoso da configurare (si tratta comunque di 4 o 5 comandi da lanciare). Su entrambi i sistemi è necessario lanciare l’applicativo con permessi amministrativi.

L’unico neo di questo programma è che non è open source. Una VPN serve per far viaggiare dati sensibili via canali normalmente insicuri. Se il programma che si occupa di mettere in sicurezza il canale di comunicazione non è trasparente allora la VPN diventa inutile. Ritengo openVPN un applicativo migliore per quello che riguarda la sicurezza.

Certo che se la riservatezza dei dati non è una priorità, allora Hamachi diventa un’ottima soluzione per far dialogare più computer via internet (per giocare a qualche giochino in lan-to-lan, etc…)


0 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *